Centro Territoriale per l'Integrazione - CTI

Da anni l’Istituto Comprensivo “A.G. Roncalli” di Rosà è sede del Centro Territoriale per l’Inclusione (in precedenza Centro Territoriale per l’Integrazione) ed è un punto di riferimento di carattere didattico, metodologico ed organizzativo per le altre scuole del territorio sui temi dell’inclusione degli alunni con Bisogni Educativi Speciali.

In costante dialogo e collaborazione con l’Ufficio D’Ambito Territoriale di Vicenza e con l’USR del Veneto, il CTI di Bassano-Asiago si dedica con impegno a favorire nelle scuole del territorio lo sviluppo della cultura dell’inclusione e, a tale scopo,  organizza corsi di formazione e di aggiornamento ai quali possono partecipare docenti di ogni ordine e grado e tutti coloro che lavorano all’interno della scuola con alunni in primis con diversa abilità, ma anche con DSA e altri tipi di disturbi o difficoltà.

In particolare il CTI di Bassano Asiago è stato fra i primi in provincia e nel Veneto a fornire specifica formazione sulla rilevazione dei Disturbi Specifici dell’Apprendimento e sulle strategie didattiche di recupero delle difficoltà di letto-scrittura ed in campo aritmetico: tuttora ogni anno coordina i docenti referenti di Istituto delle scuole del territorio nella messa in atto delle diverse fasi del percorso di Screening alla scuola primaria per la rilevazione precoce dei casi di DSA, attenendosi scrupolosamente a quanto previsto dal PROTOLLO D'INTESA FRA REGIONE VENETO E USR VENETO SULL'IDENTIFICAZIONE PRECOCE DEGLI ALUNNI CON D.S.A.

Sul piano della formazione, questo CTI è sede, ogni anno, del corso per i docenti neoassunti di sostegno del primo e secondo ciclo di Istruzione; inoltre ha ospitato il percorso formativo per Coordinatori per l’Inclusione, poi sfociato in un’attività di ricerca-azione a livello provinciale che ha permesso la sperimentazione nelle nostre scuole di documenti di primaria importanza come il PADI e, più di recente, il nuovo PEI su base ICF.

Costante è poi la collaborazione e il confronto con il servizio di Neuropsichiatria Infantile dell’AULSS 7 Pedemontana: nel corso degli anni gli specialisti dell’età evolutiva – psicologi, psichiatri, logopedisti, esperti in psicomotricità infantile - periodicamente sono stati coinvolti in  conferenze ed incontri di aggiornamento in cui è stato possibile instaurare un proficuo confronto fra il personale di ambito sanitario e quello scolastico sui problemi relativi all’approccio con alunni con BES e alla predisposizione di adeguati percorsi inclusivi, atti a favorire per questi bambini e ragazzi un effettivo apprendimento.

Infine il nostro CTI organizza ogni anno uno sportello psicopedagogico che mira a sostenere nella sua azione educativa non solo il docente, di sostegno o curricolare, ma anche le famiglie, che ad esso possono rivolgersi per chiedere delucidazioni ed indicazioni utili a supportare il percorso scolastico ed educativo dei figli. Nel periodo prossimo alla scelta della scuola superiore, tale sportello offre anche una consulenza specifica per l’orientamento scolastico professionale, rivolto ad alunni con disabilità, ai  loro docenti e ai genitori.

Ultima modifica il 10-09-2021 da LUCA BATTISTELLO