Azioni di solidarietà nei confronti del popolo ucraino

Quest'anno scolastico, nell'ambito di un più ampio percorso di Educazione alla cittadinanza, è stato nominato il Parlamento degli Studenti, composto dai rappresentanti degli alunni di tutte le classi della scuola secondaria.

Il Parlamento degli Studenti si è subito attivato con proposte per migliorare il clima a scuola e risolvere alcuni problemi.

Durante la seduta del 21 marzo ha proposto alcune azioni di solidarietà a favore del popolo ucraino, pensato in un primo tempo per la scuola secondaria, ma che saranno estese anche agli altri plessi.

  1. Viene istituita il 13 aprile la "Giornata della Pace" che sarà spunto di riflessione in ogni classe per capire cosa comporti la guerra e come costruire (anche nel nostro piccolo) la pace;
  2. Viene proposta l'affissione di cartelli multilingue all'interno dell'Istituto nel caso di accoglienza di alunni provenienti dall'Ucraina;
  3. Viene progettata la continuazione del Flashmob per la Pace (organizzato dall'UAT di Vicenza) che si è svolto il 18 marzo: i fogli colorati, utilizzati durante l'evento, saranno personalizzati con pensieri, riflessioni e disegni inerenti alla pace e appesi alle finestre delle aule;
  4. Viene fatta la proposta che ogni alunno personalizzi una maglietta bianca con la scritta "PACE" (anche in caratteri cirillici da indossare il 13 aprile in occasione dell "Giornata per la Pace";
  5. Viene organizzata una raccolta di alimenti e di materiale igienico sanitario (per INFO guardare la locandina).

Sono quindi numerose le iniziative messe in atto dal nostro Istituto e confidiamo nella preziosa e sentita collaborazione di tutti gli alunni e famiglie.

Ultima modifica il 30-03-2022 da LUCA BATTISTELLO